“Spedire” il tuo E-Commerce all’estero in 5 mosse!

Posted by Viviana Prester on 25-set-2020 18.31.55

Guardi ai mercati esteri e ti sembrano irraggiungibili?

Eppure, sai che spedire il tuo prodotto all'estero potrebbe essere un ottimo modo per espandere e diversificare le tue operazioni.

Quello dell’export è sicuramente un mercato allettante ma è normale provare una certa apprensione quando si pensa alle spedizioni internazionali.

L'economia dell'esportazione è certamente allettante sia che la tua azienda appartenga al mercato caso dell’E-Commerce ma anche nel caso in cui si tratti di una PMI.

Ovviamente, il primo pensiero va alla burocrazia doganale, ci s’interroga sul fatto che le merci potrebbero rimanere bloccate in dogana, o se il cliente dall'altra parte della transazione è legittimo e la spedizione verrà pagata.

Ebbene, sappi che hai a tua disposizione numerosi strumenti e risorse per predisporre la spedizione del tuo prodotto all'estero, ti consigliamo le prime 5 mosse che puoi seguire per aprire il tuo personale canale di spedizione internazionale.

 

Prima mossa: cosa spedisci

La prima regola per aprirti al canale internazionale è sapere esattamente cosa stai spedendo.

Quando compili il documento di trasporto e la relativa fattura di accompagnamento sii il più preciso possibile.

Si tratta di moduli doganali molto importanti necessari per tutte le spedizioni transfrontaliere.

La descrizione sul cosa stai spedendo oltre ad essere chiara deve riportare anche altri dettagli, come il numero di unità e il valore totale della spedizione.

Importante riportare anche il paese di origine dei prodotti (luogo di produzione), che potrebbe essere diverso dal paese di spedizione.

Tutti questi dettagli serviranno alla corretta classificazione doganale che ti darà il percorso più agevole per l'accesso al tuo mercato estero.

 

Seconda mossa: dove spedisci

La prossima mossa è quella di determinare verso quale direttrice internazionale intendi spedire.

Quale parte del mondo ti offre le opportunità commerciali più significative?

Potresti iniziare identificando i paesi che hanno un accordo di “libero scambio” in atto con il paese da cui partono le spedizioni della tua merce.

In questo modo ti assicuri l’accesso ad aliquote di dazio inferiori e uno sdoganamento più semplice.

 

Terza mossa: la destinazione

Quando compili il documento di trasporto e la relativa fattura di accompagnamento abbi cura, relativamente alla destinazione della spedizione, di includere i dettagli di “contatto” completi e accurati.

Questo accorgimento manterrà il processo di movimentazione della merce attivo nel caso in cui la dogana abbia domande per il destinatario.

Importante puntualizzazione in merito al costo totale di spedizione, è quella di determinare chi pagherà per assicurazione, dazi e tasse, sarai tu, il destinatario o i costi verranno suddivisi?

Si tratta di decisioni che devi prese prendere a monte del processo di spedizione Internazionale.

 

Quarta mossa: tempi di spedizione

Sicuramente nella scelta del corriere migliore da affiancare alla tua azienda farà leva anche il trattamento economico delle spedizioni internazionali.

Con noi di SkyNet puoi scegliere, per la tua spedizione internazionale, tra un'ampia selezione di opzioni, dipendentemente dalla velocità, voluminosità, ripetizione nel tempo, distanze.

 

Quinta mossa: spedizione subito pronta per partire

Affida a noi di SkyNet la tua merce, dal prelievo alla consegna, dal disbrigo pratiche doganali all’opzione migliore e più economica per i tuoi pacchi clicca qui e chiedi il preventivo da parte dei nostri consulenti, scoprirai la nostra semplicissima procedura guidata per le tue spedizioni.

Scegli di far crescere la tua attività, scegli i vantaggi di aprirti al mercato estero, a costruire la tua strategia di spedizione internazionale ci pensiamo noi!

Topics: FAQ - Domande Frequenti